Itinerario della gita

June 5, 2016

Gita in barca a Lampedusa: l’itinerario

Condizioni meteo permettendo, la gita in barca permetterà di vedere Lampedusa a 360 gradi.

L’uscita dal porto di Lampedusa è prevista per le 10.30, invece il rientro alle 18.00 circa.
Tempo permettendo le gite si svolgono tutti i giorni, dal Lunedì alla Domenica.

Uscendo dal porto si vira a destra, dove si inizia a costeggiare la costa sud di Lampedusa: in successione si arriverà prima davanti la Spiaggia di Cala Croce, La Spiaggia di Portu N’Toni e la Spiaggia di Cala Madonna, in cui avrete l’opportunità di fare foto, video e bagni.
Preseguendo, si incontrano le insenature di Cala Greca e Cala Galera, quest’ultima molto particolare per la sua grotta.

Finalmente poi arriviamo alla Tabaccara, chiamata da tanti “piscina naturale” e a detta dei Giapponesi, il luogo dove le barche volano.
Qui buttiamo l’ancora tra le acque limpidissime, voi continuerete con i bagni, mentre noi inizieremo la preparazione del pranzo, tutto rigorosamente a base di Pesce Lampedusano.

Dopo la sosta alla Tabaccara e il gustoso pranzo, si continua con l’escursione, superando la Spiaggia dei Conigli (dove non è possibile la navigazione), arriviamo a Cala Pulcino, un’incantevole Spiaggia per lo più rocciosa con acque limpide come la Tabaccara.
Anche qui sostiamo dandovi l’opportunità di fare vari bagni, foto e ogni tipo di attività!

Cala Pulcino era l’ultima località facente parte della Costa Sud di Lampedusa, adesso si arriva a Capo Ponente, la punta più alta di Lampedusa alta 133 metri.
Incantevole strapiombo che padroneggia nell’incontro tra la costa sud e la costa nord di Lampedusa.

La costa nord è formata nella quasi totalità di grandi strapiombi, grotte e varie insenature.
Ci sarà occasione per tutti per poter fare ancora il bagno, fare altre foto e video.

Proseguendo nella navigazione si giunge praticamente al faro grecale, la costa est dell’isola che collega la zona nord alla zona sud.
Qui abbiamo in sequenza delle splendide baie, una dietro l’altra: Baia di Mare Morto, la Baia di Cala Creta e Cala Pisana.
La migliore descrizione per questi posti è solamente quella che potrete avere vedendoli con i vostri occhi!

Superando la costa est si ritorna nuovamente sull’ultimo tratto, anteporto, della costa sud.
Le bellezze non sono mica finite! Mentre si inizia la ritirata verso il porto abbiamo modo di vedere altre località meravigliose: la baia di Cala Francese, Le Grottacce (un insieme di grotte bellissime) e Cala Spugne, il tutto mentre vi verrà offerto un piccolo aperitivo di arrivederci solitamente a base di frutta fresca!

Ormai al quasi tramonto, iniziamo la ritirata con l’entrata all’imboccatura del porto che ci riporta di nuovo “sulla terra“!

VI ASPETTIAMO!!!